Contenuto principale

Isolamento e autosorveglianza nelle scuole di ogni grado

Su questa pagina si trovano domande e risposte in merito ai nuovi protocolli di sicurezza per gli asili e le scuole in Alto Adige.

Ricerca

[Isolamento e autosorveglianza]

Quali sono le attuali disposizioni sulla durata dell'isolamento per i casi positivi e per coloro che sono entrati in contatto con un caso di positività?

La circolare n. 25613 del giorno 11 agosto 2023 , in merito alle misure di prevenzione della trasmissione di SARS-CoV-2, stabilisce che le persone risultate positive ad un test diagnostico molecolare o antigenico per SARS-CoV-2 non sono più sottoposte alla misura dell’isolamento.

Tuttavia, viene comunque raccomandato di osservare le medesime precauzioni valide per prevenire la trasmissione della gran parte delle infezioni respiratorie.
In particolare, è consigliato:

  • Indossare un dispositivo di protezione delle vie respiratorie (mascherina chirurgica o FFP2), se si entra in contatto con altre persone.
  • Se si è sintomatici, rimanere a casa fino al termine dei sintomi.
  • Applicare una corretta igiene delle mani.
  • Evitare ambienti affollati.
  • Evitare il contatto con persone fragili, immunodepresse, donne in gravidanza, ed evitare di frequentare ospedali o RSA. Questa raccomandazione assume particolare rilievo per tutti gli operatori addetti all’assistenza sanitaria e socio-sanitaria, che devono quindi evitare il contatto con pazienti a rischio.
  • Informare le persone con cui si è stati in contatto nei giorni immediatamente precedenti alla diagnosi, se anziane, fragili o immunodepresse.
  • Contattare il proprio medico curante se si è persona fragile o immunodepressa, se i sintomi non si risolvono dopo 3 giorni o se le condizioni cliniche peggiorano.


PERSONE VENUTE A CONTATTO CON CASI DI COVID-19
Per queste persone non si applica nessuna misura restrittiva. Si raccomanda comunque che le stesse pongano attenzione all’eventuale comparsa di sintomi suggestivi di Covid-19 (febbre, tosse, mal di gola, stanchezza) nei giorni immediatamente successivi al contatto. Nel corso di questi giorni è opportuno che la persona eviti il contatto con persone fragili, immunodepresse e/o donne in gravidanza. Se durante questo periodo si manifestano sintomi riconducibili al Covid-19 è raccomandata l’esecuzione di un test antigenico, anche autosomministrato, o molecolare per SARS-CoV-2.


Fonte: Ministero della salute, Azienda sanitaria dell'Alto Adige; data: 12.08.2023

[Isolamento e autosorveglianza]

Qual è la definizione di "contatto stretto"?

- Una persona che vive nella stessa casa di un caso COVID-19;
- Una persona che ha avuto un contatto fisico diretto con un caso COVID-19 (per esempio la stretta di mano);
- Una persona che ha avuto un contatto diretto non protetto con le secrezioni di un caso COVID-19 (ad esempio toccare a mani nude fazzoletti di carta usati);
- Una persona che ha avuto un contatto diretto (faccia a faccia) con un caso COVID-19, a distanza minore di 2 metri e per almeno 15 minuti;
- Una persona che si è trovata in un ambiente chiuso (ad esempio aula, sala riunioni, sala d'attesa dell'ospedale) con un caso COVID-19 in assenza di DPI idonei;
- Un/Una operatore/operatrice sanitario/a o altra persona che fornisce assistenza diretta ad un caso COVID-19 oppure personale di laboratorio addetto alla manipolazione di campioni di un caso COVID-19 senza l’impiego dei DPI raccomandati o mediante l’utilizzo di DPI non idonei;
- Una persona che ha viaggiato seduta in treno, aereo o qualsiasi altro mezzo di trasporto entro due posti in qualsiasi direzione rispetto a un caso COVID-19; sono contatti stretti anche i compagni di viaggio e il personale addetto alla sezione dell’aereo/treno dove il caso indice era seduto.

Fonte: Ministero della Salute, Azienda sanitaria dell'Alto Adige; Data: 25.01.2022

[Isolamento e autosorveglianza nelle scuole di ogni ordine e grado]

Se il/la proprio/a figlio/a manifesta improvvisamente dei sintomi come devono comportarsi i genitori?

Come per tutti i problemi di salute, la prima persona alla quale rivolgersi è il medico di famiglia o il/la pediatra.


Fonte: Azienda Sanitaria dell'Alto Adige; data: 05.02.2022

[Isolamento e autosorveglianza nelle scuole di ogni ordine e grado]

Devo contattare anche il pediatra se mia/o figlia/o è asintomatica/o?

No, se la/il bambina/o non presenta sintomi, non è necessario l'intervento pediatrico.


Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige; data: 08.02.2022

[Isolamento e autosorveglianza nelle scuole di ogni ordine e grado]

Io e mia/o figlia/o possiamo sottoporci a un test ovunque?

Il test può essere eseguito anche presso strutture private convenzionate e accreditate. In questo caso, l'esito deve essere inviato all'Azienda sanitaria tramite l'apposita piattaforma web.


Fonte: Azienda Sanitaria dell'Alto Adige; data: 05.02.2022