Contenuto principale

Oncologia

Contatti

Orario: lunedì-venerdì: dalle 07.30 alle 09.30 e dalle 13.30 alle 15.00
Tel. 0474 581780
E-Mail: onkologia.bk@asdaa.it
Ospedale di Brunico, al 5° piano, tratto B
Per emergenze al di fuori degli orari di servizio si prega di rivolgersi al proprio medico di base o al pronto soccorso.


A proposito di noi

Siamo specializzati nella diagnosi e nella terapia delle patologie tumorali di diversa natura. Inoltre diagnostichiamo e curiamo tumori benigni e maligni del sangue. A partire dal novembre 2015 presso il comprensorio sanitario di Brunico vengono eseguite centralmente presso il nostro day service oncologico diverse terapie sistemiche delle neoplasie. Il servizio dispone complessivamente di 15 posti di terapia, mentre lo staff è composto  da 3 medici e 9 infermiere. Il nostro servizio è in stretto contatto con centri specialistici a livello provinciale, nazionale ed internazionale, garantendo pertanto una straordinaria qualità a livello di profilassi, diagnostica, terapia, post-terapia e cure palliative. Dal gennaio 2017 al day hospital oncologico si è aggiunto il team di medicina palliativa.

Siamo a completa disposizione per qualsiasi informazione o esigenza.

Medici:

Dott. Christoph Leitner, Medico dirigente
Specialista in oncologia medica  (FMH)
Specialista in medicina interna (FMH)
Specialista in medicina interna,  ematologia e oncologia internistica (ÖÄK)
Curriculum vitae

Dott.ssa Ulrike Maria Felder
Specialista in medicina interna
Curriculum vitae

Dott.ssa Silvia Iotti
Specialista in ematologia

Dott.ssa Sabine Summerer
Specializzanda

Personale infermieristico
Falkensteiner Maria, coordinatrice infermieristica
Burgmann Anna
Declara Roswitha
Erlacher Christine
Gasser Klara
Mischi Helga
Niederbacher Judith
Niederkofler Heidi „Breast Care Nurse“
Pellegrini Monika
Prenotazioni/Segreteria

Adamo Nicoletta
Alton Elisabetta


Linee guida

Il day service oncologico di Brunico costituisce una struttura sanitaria volta a garantire alle persone affette da forme tumorali la migliore assistenza dal punto di vista diagnostico e terapeutico. Al centro di tutte le nostre attività sta il paziente. Ogni persona è sottoposta al medesimo trattamento, indipendentemente dalle sue origini, dalla confessione religiosa o dalle capacitá economiche. Mostriamo rispetto per la dignità dell‘uomo, tanto in vita come di fronte alla morte. Non curiamo una diagnosi, ma la persona. La pianificazione della terapia avviene insieme al paziente e ai familiari. In caso di malattie incurabili, al centro dell‘attenzione c‘è la qualità dell’esistenza che rimane da vivere.

La qualità del servizio offerto è improntata all’applicazione dei risultati più recenti della ricerca scientifica e alla somministrazione delle forme di terapia  ammesse in Italia. Per tale ragione l’intero team è costantemente impegnato a frequentare giornate formative e di aggiornamento professionale, per consolidare le necessarie competenze sociali e professionali. Stiamo inoltre elaborando un sistema di qualità, che ci consenta di autovalutarci e di migliorarci continuamente. Contemporaneamente viene assicurata l’utilizzazione di apparecchiature moderne e sottoposte alla migliore manutenzione, conformi agli standard più elevati di igienicità.

In presenza di un elevato standard qualitativo dal punto di vista teraupeutico, viene prestata attenzione alla economicità dei processi lavorativi, per far fronte alle sempre più importanti sfide che dal punto di vista dell’economia di gestione ci si trova a dover affrontare. Per realizzare i nostri obiettivi, cooperiamo con altri centri della rete oncologica provinciale, ma anche con cliniche al di fuori dell’Alto Adige e dei confini nazionali.

La soddisfazione e la salute del paziente sono la fonte della nostra motivazione.


Prestazioni offerte

La più moderna cura di diversi tumori maligni
Presso il day service oncologico vengono curati tutti i tumori maligni (oncologia), come pure la gran parte dei tumori maligni del sangue (ematologia). Il nostro sforzo è mirato a sviluppare per ogni singolo paziente una cura individuale complessiva al massimo livello medico. Vengono eseguite svariate terapie omologate e basate su evidenze scientifiche. Queste riguardano tra l’altro le classiche chemioterapie citostatiche, le terapie endocrine, le cosidette terapie tumorali mirate (“targeted therapy”),gli anticorpi monoclonali e i trattamenti di oncologia immunitaria.

Partecipazione a studi clinici
In casi specifici e in stretta cooperazione con partner all’interno e al di fuori della Provincia può essere concordata la partecipazione a studi clinici, per consentire agli interessati l’accesso a terapie sperimentali non ancora riconosciute dai protocolli ministeriali.

Interdisciplinarietà
Le decisioni terapeutiche vengono adottate dopo un‘approfondita discussione interdisciplinare con gli specialisti delle rispettive branche. Operiamo inoltre in stretta collaborazione con i colleghi del day service dell’ospedale di San Candido. Per i pazienti che optano per effettuare la terapia sistemica a San Candido, viene riservato settimanalmente un appuntamento per visite oncologiche presso il day service oncologico. Inoltre vengono effettuati regolarmente colloqui oncologici con i medici curanti presso il medesimo nosocomio.

Secondo parere
Nel caso in cui si intenda acquisire un secondo parere presso il nostro servizio, La preghiamo di contattarci per concordare un appuntamento. Per poterLa consigliare al meglio, La invitiamo a volerci produrre prima del giorno fissato per la visita la documentazione clinica (lettere del medico, esami di laboratorio, referto istologico e altri eventuali referti), consegnandola personalmente o inviandola al seguente numero di fax:  0474 581121 o al seguente indirizzo di posta elettronica: onkologia.bk@asdaa.it

Qualora invece sia già pazienti della nostra clinica e voglia chiedere un consulto presso un altro centro specialistico, Le forniremo il nostro supporto e la nostra consulenza, mettendoLe a disposizione su richiesta i referti che La riguardano.

Prestazioni infermieristiche:

  • Assistenza individuale mirata, attraverso un’infermiera di riferimento
  • Colloqui informativi ed esplicativi
  • Prelievi diagnostici del sangue
  • Somministrazione e monitoraggio di diverse terapie sistemiche parenterali 
  • Controllo e verifica delle terapie tumorali perorali
  • Terapie per infusione e somministrazione di bifosfonati
  • Trasfusioni di sangue e emoderivati
  • Medicazioni di catereri Picc e Midline
  • Lavaggi di altri cateteri centrali
  • Coordinamento dei diversi servizi e gestione delle prenotazioni 

Ulteriori informazioni

Cos’è l’oncologia medica?
L’oncologia medica abbraccia l’intero settore della terapia medica delle neoplasie, ossia la prevenzione, la diagnostica clinica, la cura, la riabilitazione, la terapia palliativa e i controlli periodici in caso di tumori maligni.
In senso stretto il medico oncologo è chiamato insieme al proprio team all’esecuzione di terapie sistemiche in parte molto complesse e caratterizzate da marcati effetti collaterali  e dalla gestione delle loro complicanze, non di rado associate a malattie concomitanti.

Come si svolge la Sua giornata di terapia?
Nel giorno concordato per la terapia può presentarsi alle collaboratrici presso l’accettazione. 
Il/la suo infermiere/a di riferimento La accompagna nel locale terapie. Dopo il controllo della pressione sanguigna, della temperatura corporea, del polso e del peso viene effettuato il prelievo del sangue. Una volta acquisiti i referti dal laboratorio si svolge il colloquio con il medico. Se i valori rilevati sono nella norma e se da parte Sua non vi sono controsservazioni, ha quindi inizio la terapia concomitante. Contemporaneamente nel reparto “preparazione citostatici” viene predisposta e messa a disposizione la terapia individuale appositamente prevista per Lei. Successivamente il/la Suo/a infermiere/a di riferimento Le somministra la terapia. La durata della terapia dipende dal tipo di schema terapeutico previsto.

Dall’inizio alla fine della terapia è costantemente seguita ed accompagnata dal nostro personale. Durante la terapia Le verrà servito il pranzo e potrà inoltre consumare in qualsiasi momento bibite e frutta. Le visite sono naturalmente gradite, esse abbreviano la seduta terapeutica. Anche la lettura di libri o giornali portati con sé può essere un utile diversivo durante la somministrazione della terapia.

Ulteriori servizi del day service oncologico

Di importanza decisiva per l’ottimale riuscita della cura oncologica è la stretta collaborazione con gli specialisti di altre branche mediche, che si concretizza negli incontri e nelle consulenze che si tengono regolarmente all’interno dell’’Ospedale di Brunico, come pure nell’ambito di consulti interdisciplinari su casistiche tumorali (Tumorboards). Queste consistono in diverse videoconferenze con cadenza settimanale, nelle quali sono coinvolte discipline specialistiche dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige nel suo complesso, al fine di elaborare le procedure terapeutiche ottimali per ogni singolo paziente. Inoltre viene prospettata già in sede di prima visita oncologica la possibilità di avvalersi di servizi e presidi  di supporto, che operano in stretta collaborazione con il nostro servizio.

Servizio farmaceutico

Presso il day service oncologico è stato allestito uno specifico reparto di preparazione dei citostatici, il quale è presidiato tutti i giorni da un/a farmacista/a e da un/a tecnico/a di laboratorio biomedico. La preparazione delle terapie oncologiche sistemiche avviene in collaborazione con il medico competente e al massimo livello scientifico e tecnico. Servizio farmaceutico

Servizio psiconcologico
Ammalarsi di tumore è un evento traumatico nella vita di una persona e dei suoi familiari, niente è più come prima. Spesso insorgono problemi a livello psicologico, il sostegno e la consulenza del servizio psiconcologico possono essere molto utili.

Servizio di consulenza dietologica

Spesso si verifica un peggioramento dello stato nutrizionale del paziente a causa del tumore o di interventi chirurgici, ovvero a causa degli effetti collaterali delle terapie sistemiche. I/le dietisti/e sono a Sua disposizione per informarLa al meglio a riguardo. Servizio dietetico e nutrizionale

Medicina palliativa

Team: Dr.ssa Ulrike Maria Felder, Dirigente medico del team di medicina palliativa
Personale infermieristico: Oberstaller Anja, Stolzlechner Eva Maria, Steger Doris

Assistenza spirituale

Un’ulteriore forma di accompagnamento è messa a disposizione dal servizio ospedaliero di assistenza spirituale. Peter Holzknecht fa visita regolarmente al day service oncologico ed è su richiesta a Sua disposizione. Assistenza spirituale

Malona
Il nostro clown dell’ospedale è sempre disponibile per „portare un sorriso“ ed alleviare  la routine della terapia.


Domande frequenti

Quali tipi di terapie medicamentose antitumorali esistono e la terapia da adottare viene discussa preventivamente tra i diversi medici specialisti?
In oncologia occorre distinguere tra le strategie terapeutiche curative e quelle palliative. Oggetto delle prime è la cura della malattia. Ma anche negli stadi tumorali avanzati e palliativi è possibile oggigiorno ottenere almeno una stabilizzazione delle condizioni, con il mantenimento di una buona qualità di vita, cosicché è possibile parlare di malattie croniche anche in diversi casi di malattie incurabili. 

Inoltre nelle terapie sistemiche possono distinguersi in maniera molto grossolana le classiche terapie citostatiche e i  farmaci specifici antitumorali in forma di infusione o in compresse, i quali, a differenza della chemioterapia, hanno un obiettivo specifico nella cellula tumorale. Da relativamente breve tempo esiste anche la cosiddetta immunoterapia, la quale non ha efficacia diretta sul tumore, ma mira a rinforzare il sistema immunitario, in modo che sia questo ad aggredire il tumore. Si tratta di una terapia molto promettente per alcune forme di tumore, nella quale riponiamo grandi speranze, anche se non può essere utilizzata per tutti i pazienti.

La collaborazione interdisciplinare è di notevole importanza. In molte patologie tumorali lo standard è rappresentato da una terapia multimodale che comprende l’intervento chirurgico, la radioterapia e diverse terapie sistemiche.

Più volte alla settimana hanno luogo in Alto Adige conferenze in tema di tumori alle quali partecipano tutti gli ospedali e nelle quali rappresentanti di tutte le discipline più importanti si confrontano sulle possibilità di cura per i singoli pazienti e sulle migliori strategie terapeutiche da adottare.

Nei nostri reparti oncologici vengono somministrate tutte le terapie medicamentose antitumorali a disposizione?

Sì. Generalmente sono somministrabili tutte le terapie oncologiche e le combinazioni terapeutiche disponibili. Anche nuovi farmaci promettenti possono essere messi a disposizione in anticipo. Le eccezioni sono costituite da quelle misure terapeutiche molto intense, come nei casi di malattie leucemiche, come pure nei casi di terapie che richiedono il trapianto di cellule ematiche proprie o altrui, effettuato in Alto Adige solo presso l’ospedale di Bolzano.

Ciò riguarda tuttavia solo una minima parte dei pazienti ematoncologici; ne deriva che la stragrande maggioranza dei pazienti può effettuare l’intera terapia presso il nostro centro di Brunico.

Occorre rimanere sempre per alcuni giorni in ospedale per effettuare le terapie antitumorali?

No, nella maggior parte dei casi i pazienti possono tornare a casa dopo la terapia. Nei rari casi in cui lo schema terapeutico prevede una durata dell’infusione di più di 8 ore, viene programmato il ricovero, di norma presso il reparto di medicina interna.

Per quanto tempo e con quale frequenza viene somministrata la terapia?

Le diverse terapie differiscono notevolmente tra loro, ve ne sono di lievi, somministrabili senza problemi anche a pazienti anziani, mentre al contrario vi sono delle combinazioni terapiche molto aggressive. Di conseguenza anche la durata della terapia è diversa a seconda dei casi, variando da pochi minuti fino a diverse ore per singola seduta terapica. La scelta di una terapia lieve o intensiva è effettuata dal medico in base a numerosi fattori: la malattia medesima, gli obiettivi terapici individuali, patologie collaterali e lo stato generale di salute del paziente.

La maggior parte delle terapie sistemiche vengono somministrate non in via continuativa, ma in cd cicli di terapia, che si alternano ad intervalli di tempo della durata di giorni o settimane in cui non vengono somministrate terapie.

Cosa è possibile mangiare o bere durante lo svolgimento della terapia medicamentosa?

In generale è possibile mangiare o bere tutto quello di cui si ha desiderio e che si è assunto in precedenza. E’ tuttavia consigliabile attenersi ad un regime alimentare bilanciato. In tal caso non è di norma necessario assumere in aggiunta vitamine o altri integratori. Innanzitutto è importante assumere liquidi a sufficienza (di norma da 1,5 a 2,5 litri al giorno). Possono essere assunte anche modiche quantità di alcoolici – in ogni caso consigliamo di astenersi dal consumo di alcoolici nel giorno della terapia e in quello seguente. In alcuni casi di terapie antitumorali si sconsiglia l’assunzione di determinati cibi o bevande, in quanto possono determinare fenomeni di interazione con la terapia antitumorale, come ad esempio il pompelmo o preparati con iperico. A riguardo verrà naturalmente informato adeguatamente dal Suo oncologo.

Occorre riguardarsi durante la terapia antitumorale?

In linea teorica no. Una moderata attività motoria durante la terapia è molto utile, perché aiuta a ridurre la stanchezza. Non ci si dovrebbe però affaticare troppo. Tutto dipende tuttavia da come ci si sente. 

Quali sono i più frequenti effetti collaterali?

Gli effetti collaterali si differenziano a seconda del tipo di malattia e della relativa terapia. Di seguito si indicano i più frequenti effetti collaterali.

Caduta dei capelli: L’entità della caduta dipende dalla scelta dei farmaci e dal loro dosaggio. Mentre vi sono farmaci molto efficaci che non causano la caduta dei capelli, in altri casi la caduta temporanea dei capelli non è purtroppo evitabile. Terminata la terapia si ha di norma nuovamente una crescita normale dei capelli.

Nausea: oggigiorno esistono farmaci efficaci contro la nausea e il vomito. Tuttavia alcuni giorni dopo la terapia è comunque possibile che si verifichino tali disturbi.

Dolori: La terapia antitumorale correttamente somministrata non provoca dolori. Più di frequente è il tumore stesso a causare dolori, che spesso possono essere alleviati attraverso un’efficace terapia. 

Mucose: in seguito alla terapia può giungersi ad un’infiammazione delle mucose. Ciò può riguardare il cavo orale o il tratto digerente, come pure le mucose degli organi genitali femminili. Successivamente possono insorgere dolori, diarrea o disfunzioni a livello degli organi sessuali.

Fatigue: sovente è possibile riscontrare durante la terapia uno stato di spossatezza e debolezza nei primi giorni dopo la sua conclusione, che può tuttavia manifestarsi anche nel corso di fasi di terapia di lunga durata. In ogni caso l’oncologo prescrive in tali casi una terapia individuale specifica coadiuvante. E‘ per tale ragione che La invitiamo a informarci in qualsiasi momento di quali siano le Sue esigenze e i Suoi problemi.

Cosa posso fare se mi trovassi in difficoltà economiche o se avessi problemi con il mio lavoro a causa della mia malattia?
Spesso la malattia richiede tempi lunghi per le cure, che possono provocare  assenze dal lavoro o addirittura la perdita del posto di lavoro. Ciò può provocare anche problemi di natura economica. A tale riguardo potrà esserLe utile l’assistenza dell’ufficio invalidi civili e del servizio assistenza tumori. In caso di necessità La assisteremo volentieri per agevolarLe il contatto con tali strutture.


Informazioni per medici

E‘ un medico e vuole sapere di più sul nostro centro? Invii un’e-mail con l’indicazione della struttura in cui opera, e una copia della sua carta d’identità all’indirizzo di posta elettronica: onkologia.bk@asdaa.it. Saremo lieti di poterLe essere utili!


Comunicati stampa


Link d‘interesse